Da dove si comincia?

Eccoci di nuovo qui, questa volta con una delle domande più frequenti che ci si pone nell’esatto momento successivo alla firma di un contratto con una wedding planner: e adesso? da dove iniziamo?

Mi capitano spesso coppie che fin da subito mi raccontano le loro idee in merito alle bomboniere, allo stile delle partecipazioni o ai cadeaux che vorrebbero mettere accanto ad ogni flute. Non posso che essere felice davanti a così tanta determinazione, è molto bello quando le spose sanno già ciò che desiderano e per me è sempre un piacere ascoltarle. E’ bene però conoscere quali sono i primi passi da fare per iniziare al meglio la progettazione dell’evento in quanto, sarà pure meraviglioso aver in mente il tema delle stelle marine.. ma se poi si sceglie un castello in stile medioevale per il ricevimento?

Ecco alcune semplici regole per non inciampare in svariati cambi di programma:

sembrerà scontato rivelarvi che il luogo della cerimonia e del ricevimento sono le due primissime cose da fissare.. quali delle due per prima? Dipende da quanto una delle due è categorica per voi.. Inutile fissare la data presso la chiesa se poi la villa che vi ha fatto innamorare è disponibile solo in altre giornate. Ciò implicherebbe spostamenti di data che, con tutta probabilità, farebbero storcere il naso al parroco. Così come inutile sarebbe fissare una location perchè poche sono le date rimaste, se poi la chiesa non è disponibile ai matrimoni domenicali, pomeridiani o chi più ne ha più ne metta..

E’ bene quindi “catturare” informazioni presso il luogo della cerimonia prescelto senza fissarne la data e dedicarsi alla ricerca della location scegliendola anche in base ai “vincoli” che la cerimonia potrebbe presentarvi. Una volta scovato il luogo dove vorrete svolgere il vostro ricevimento, non farete altro che contattare la chiesa per assicurarvi che data e orari combacino. Ed il gioco è fatto! E’ proprio da questo momento in poi che inizieremo a parlare di stile, colore e tema delle nozze.

Alcuni di voi staranno pensando che come primo punto da rispettare avrei dovuto cosigliarvi di fissare la data. No, non si tratta di un errore ma semplicemente di una scelta che, a mio parere, vi alleggerirebbe di parecchio stress, specialmente se siete flessibili in merito al giorno in cui si dovrebbero svolgere le voste nozze. Ovvio è che qualora, per ragioni di particolare significato o per impegni lavorativi, la data sia stata da tempo prestabilita ed è vostra intenzione rispettarla rigorosamente, faremo in modo che tutto ruoti intorno ad essa incastrandosi alla perfezione.

Una volta rispettate queste prime regole sarà molto più scorrevole la scelta dei dettagli e la progettazione di ogni singolo aspetto. Se le stelle marine saranno ancora il vostro desiderio e la location affaccierà sul mare, non potremo che essere felici di iniziare la ricerca dei più originali dettagli marini che andranno a completare tutti gli allestimenti.

Avendo stabilito i luoghi in cui si svolgeranno le nozze ci saremo fatti un’idea molto chiara del “pezzetto” di budget che sarà dedicato ad essi e potremo procedere stabilendo un “tetto massimo” di spesa per tutto il resto. In primo luogo verranno scelti i collaboratori che dovranno prendere parte alla giornata, di modo da assicurarci la loro disponibilità in quella data. Dal servizio fotografico alla musica, dalla make-up artist alla cake designer ognuno dovrà assicurarci la massima disponibilità e per farlo dovrà avere una conferma dei servizi richiesti quanto prima. E’ comprensibile che stiate ancora pensando alle bomboniere e che nel frattempo vi stiate chiedendo come mai io non abbia ancora parlato di abiti ma tutto ciò si può scegliere con più tranquillità, sebbene è importante anche qui non trascurarne le tempistiche necessarie.

Dopo circa un mese dall’inizio della progettazione avremo stabilito quali collaboratori saranno al nostro fianco e potremo procedere con la tanto attesa scelta di abiti, partecipazioni, bomboniere ed altri dettagli assolutamente non trascurabili. Come procedere nella scelta? Nel prossimo articolo vedremo, come con l’aiuto della wedding planner, sarà facile rispettare il filo conduttore che donerà alle vostre nozze un aspetto studiato ma pur sempre casuale agli occhi di chi scoprirà ogni dettaglio nell’arco di tutta la giornata che accoglierà il vostro evento. Nulla apparirà impossibile se sceglierete di organizzarvi al meglio. Non lasciate che i vostri sogni rimangano tali, aprite il cassetto.. ci sono 1000 modi per realizzarli!

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

otto + quindici =